segui LMN:     

“Macondo, il mondo di Gabriel Garcia Márquez” di Fausto Giaccone

Ripercorrere i sentieri dove aveva camminato il celebre scrittore Gabriel Garcia Márquez, ammirare le coste della Colombia e rivivere colori e atmosfere del mondo creato dall’autore di “Cent’anni di solitudine”. Questo è stato l’intento del fotografo Fausto Giaccone che ha scattato foto, rubato attimi di vita esotica per scoprire che quel mondo di Márquez è ancora vivo. E allora cosa c’è di meglio che scoprirlo rivivendo proprio quelle emozioni con un viaggio organizzato?
Dal 13 al 24 aprile 2015, in occasione del primo anniversario della morte di Márquez, Giaccone ritornerà nella Colombia caraibica per ripercorrere le stesse mete del libro. Fino ad ora non è mai stato organizzato un viaggio del genere. Alcuni luoghi che saranno visitati sono veramente poco conosciuti, perché piccoli villaggi. Insieme a uno scrittore locale, specializzato nell’autore colombiano visiterete i luoghi che hanno segnato la biografia di Gabo e che costituiscono il suo mondo letterario. Il fine oltre a quello del viaggio, organizzato da Magical Colombia by Sunsplash Travel, è di realizzare un progetto fotografico personale ispirato a Macondo. (Per info: http://magicalcolombia.com/)
La Costa caraibica costituisce la materia prima, la fonte d’ispirazione per i personaggi del grande narratore. La Costa è il Macondo di Márquez, l’universo dal quale si viene coinvolti leggendo le sue pagine. L’immagine appare lenta e solenne. Le fotografie di Giaccone, riportano alla Macondo originaria, a “La mala ora”, a “Nessuno scrive al colonnello”. Questo libro fotografico, edito da Postcart, è dedicato a coloro che sono appassionati di Márquez e della Colombia, ma anche a coloro che lo conoscono appena, perché queste foto potrebbero ispirarvi a leggere le sue opere. Márquez è sempre stato per il fotografo una fonte di ispirazione per i suoi lavori e “una consolazione nei momenti di solitudine”, come scrive lui stesso nella prefazione.
Sara Stefanini
 

Rispondi

*