segui LMN:     


I TOPI NON AVEVANO NIPOTI I Topi Non Avevano Nipoti presentano il primo video tratto dal loro nuovo album

0 commenti

I TOPI NON AVEVANO NIPOTI

I Topi Non Avevano Nipoti

presentano il primo video tratto dal loro nuovo album

 

GUARDA IL VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=2RS92WY79wY

 

 

Nonostante sia il primo disco, dice la band "questo non parla di un inizio, anzi racconta un prima ed un dopo. Tutte le canzoni sono state, infatti, concepite in un lasso di tempo relativamente breve, ma mentre alcune di esse sono state scritte prima del compimento dei 30 anni, altre invece immediatamente dopo".

E I Topi.. ci raccontano cosa vuol dire avere 30 anni oggi, "in questi anni frenetici, di enormi sconvolgimenti politici ed economici ma che in fondo non fanno altro che rafforzare la staticità generale". Montano i dubbi, ci si guarda indietro a guardare un'adolescenza che orami è finita.

"Di questo parla il nostro disco: dei nostri dubbi, delle nostre debolezze, delle nostre insicurezze, delle nostre insoddisfazioni, della nostra nostalgia". Il tutto a ritmo di un power pop con grandi strutture di chitarre e basso wave e testi spesso agro-dolci, malinconicamente realistici.

 

 


Expo 2015. A Frasso sabino la presentazione e la prima tappa del progetto “Territori capaci di futuro – Cibo turismo cultura nel Reatino”

0 commenti

Il 3 maggio  a Frasso Sabino EXPO 2015 è entrata nella Provincia di Rieti. All’interno della straordinaria cornice popolare del Mercato Agricolo di Frasso-Osteria nuova, in un clima di festa, migliaia di persone sono state coinvolte nell’avvio del progetto EXPO 2015 “Territori capaci di futuro – Cibo turismo e cultura nel Reatino”. Questo progetto nasce dalla partecipazione all’avviso pubblico per idee e iniziative coerenti con il tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita” promosso dalla Regione Lazio. 

Diciotto i partner aggiudicatari: la Comunità Montana Salto-Cicolano (capofila), la Comunità Montana del Turano, l’Istituto Alberghiero Costaggini di Rieti (IPSSEOA), i Comuni di Frasso Sabino, Borgorose, Pescorocchiano, Fiamignano, Petrella Salto, Marcetelli, Varco Sabino, Concerviano, Rocca Sinibalda, Colle di Tora, Rivodutri, Longone Sabino, la Provincia di Rieti, la Cooperativa Sociale Campagna Sabina, l’azienda Ferrari Farm. 

A questa forte presenza del territorio si aggiunge la partecipazione di CNA Rieti, ARCI Rieti, OZU, l’Associazione Produttori Lenticchia di Rascino, i Casali di Cartore.

 

Tra acrobati danzanti sui trampoli, eleganti signore in bianco con ombrellino che camminavano sui tetti, famiglie con tanti bambini, e i profumi dalle cucine delle degustazioni con un Menù ufficialmente presente all’EXPO, una conferenza stampa affollata ha presentato il progetto: come EXPO 2015 mette al centro dell’attenzione del mondo il tema vitale del Cibo, così questi territori reatini “capaci di futuro” propongono il cibo come l’anima profonda della loro identità presente e futura. 

 

 

 

 

 

 

Lo ha raccontato bene Gaetano Micaloni, Sindaco di Petrella Salto e Presidente della Comunità Montana capofila: “Il cibo non è solo nutrimento. E’ storia, cultura, arte, radici e innovazione, stile di vita, modo equilibrato e sostenibile di stare in rapporto con l’ambiente naturale, sapere tradizionale per i più anziani, progetto per le generazioni più giovani”. Questo modo di vedere il Cibo come “un fatto complesso e straordinariamente ricco di contenuti” (il senso di EXPO 2015) corrisponde in pieno a quanto le comunità locali della provincia vanno facendo da sempre, in un equilibrio sapiente  ma prigioniero dei confini ristretti di ciascun borgo. 

 

Il progetto “Territori capaci di futuro”  - lo ha sottolineato Daniele Mitolo, Consigliere regionale particolarmente legato a queste comunità – vuole rompere questi isolamenti poco fecondi, sostituendovi “reti intelligenti e collaborative all’interno di una visione unitaria del futuro della provincia”. Reti capaci di integrare con efficacia “le tante cose che il cibo implica”.

 

Gli interventi brevi ma appassionati di Antonio Statuti, sindaco di Frasso sabino; di Enzo Antonacci, vice-Presidente della Provincia di Rieti; e di Tersilio Leggio, insostituibile storico di questi territori, hanno introdotto con forza i testimoni ‘dal basso’, i rappresentanti dei produttori di alcuni prodotti di eccellenza. Gaetano Micaloni ha parlato del pesce di acqua dolce del Turano. Leonardo Carrozzoni ha presentato le caratteristiche singolari e le molte virtu del fagiolo a pisello di Colle di Tora. Piero Calderini ha descritto la Lenticchia di Rascino (Fiamignano) e le grandi prospettive che aprirebbe per i produttori locali una sua commercializzazione efficace. Daniele Alicicco (Pescorocchiano) ha raccontato l’anno difficile dei Castanicoltori della Provincia, e le potenzialità del suo mercato. Chiara di Iullo (Roccasinibalda) ha portato l’esperienza di un prodotto vinicolo di eccellenza (Poggio Felice) in un territorio che ancora deve scoprire la sua vocazione vinicola di qualità. Barbara Pelagotti, sindaco di Rivodutri, ha esaltato le virtù della Trota Reatina, e lo stupendo ambiente naturale in cui si moltiplica vicino alle Sorgenti di Santa Susanna. 

 

Il progetto prevede 14 eventi nell’arco dei 6 mesi di EXPO 2015. 

 

Sei eventi avranno luogo nella prima domenica del mese presso il Mercato Agricolo di Frasso Sabino, di gran lunga il più importante mercato del Lazio: vi convergono ogni mese centinaia di espositori e produttori, e almeno quindicimila visitatori alla ricerca di di ogni genere di prodotti, prevalentemente quelli locali della provincia.

 

Gli altri 8 eventi riguarderanno ciascuno soprattutto un tipo di prodotto di eccellenza. Le carni, i salumi e i vini locali a Roccasinibalda il 24 maggio, i formaggi a Varco Sabino il 21 giugno, il pesce d’acqua dolce a Petrella Salto il 19 luglio, la lenticchia di Rascino a Fiamignano il 23 agosto, la birra artigianale a Borgorose il 29 agosto, la trota reatina a Rivodutri il 27 settembre, il fagiolo a pisello a Colle di Tora il 25 ottobre, le castagne e i tartufi a Pescorocchiano il 31 ottobre.

 

L’incontro di Frasso è stato anche l’occasione per presentare il secondo progetto EXPO 2015 del Reatino: “ReAte Well – quando il cibo è storia”, cpn il Comune di Rieti come capofila. Lo ha fatto il sindaco di Rieti Simone Petrangeli, che ha insistito sulla sinergia evidente tra i due progetti e sulla concorde visione del Reatino che li accomuna.

 

Belle le installazioni delle comunità montane e dei comuni di “Territori capaci di futuro” nel nuovo Centro Informativo della Provincia, inaugurato in questa occasione: filmati proiettati simultaneamente su quattro schermi, prodotti di eccellenza esposti, molte pubblicazioni che testimoniano la vitalità artistica e culturale, grandi foto che evocano le bellezze talvolta poco conosciute di queste parti del Reatino.


ALIS POMPEO Il primo video tratto da Resonance, in esclusiva su MEIWEB.IT, il sito del MEI…. On line da oggi il folk rock danzereccio di 20 STEPS

0 commenti

ALIS POMPEO

Il primo video tratto da Resonance, in esclusiva su MEIWEB.IT, il sito del MEI….

On line da oggi  il folk rock danzereccio di 20 STEPS

 

guarda il video

 

https://www.youtube.com/watch?v=SdVAP9s6J9c

 

 

 

Cantautrice e musicista romana con all’attivo 3 dischi (di cui l’ultimo EP in uscita a Maggio 2015 per la indie label 04011Records), numerosi live in ambito nazionale ed internazionale (Stati Uniti, Inghilterra, Russia), frequenti partecipazioni a festival musicali, opening e rassegne, come il prestigioso “Premio Fabrizio De Andrè” nel corso del quale, nel 2008, è giunta a conquistare la finale nazionale. Ora un Ep (Resonsance) da cui è tratto il singolo ". L'ep è nato durante il suo recente viaggio negli Stati Uniti in Pennsylvania e nel Maryland, si è esibita in diversi concerti tra Philadelphia, Harrisburg, Gettysburg e Baltimora, un'esperienza che le ha fornito l'ispirazione attraverso cui ha preso vita questo nuovo lavoro, in cui è stata supportata nel processo artistico da Andrea Palumbo.


CARLO CONTOCALAKIS live @ “Archivio Storico” (Napoli) – Giovedì 30 Maggio ore 22.30

0 commenti

CARLO CONTOCALAKIS

live @ "Archivio Storico" (Napoli) – Giovedì 30 Maggio ore 22.30

 

Ultimo appuntamento di stagione per la rassegna "Archivio del Rock".
Carlo Contocalakis presenterà i brani del suo ultimo album "Non aver paura" (Edel), da Novembre 2014 in tutti i negozi di dischi.
Dopo aver lanciato in radio il brano "Chiudi gli occhi" (anche in versione remix firmata BHOO), ottenendo visibilità anche su alcune riviste nazionali,

ed il nuovo singolo "Ogni respiro", ecco che per il cantautore polistrumentista Carlo Contocalakis è arrivato il momento di presentare il suo disco "Non aver paura",

Tra le collaborazioni anche importanti musicisti come Sasha Torrisi (Timoria, Rezophonic..) alla voce, Max Gelsi (Elisa, Gianna Nannini, Vasco Rossi..) al basso,

e Lele Anastasi (Mango, Zarrillo, Phil Collins, Craig David, Gianni Morandi..) alla batteria.
Il live semiacustico è sponsorizzato da Radio Punto Nuovo e vedrà l’intervento coreografico a cura del Modern Advisor Dance Project di Stefania Contocalakis. 

Live crew:
Carlo Contocalakis: voce, chitarra acustica, sinth, flauto
Enzo Russo: chitarra
Dario Panzariello: chitarra

 

ARCHIVIO STORICO

VIA SCARLATTI 30, NAPOLI

 

 

comunicazione: Giovanni Germanelli – www.germanelli.com


ICIM OTTIENE L’ACCREDITAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DEI SERRATURIERI E DEI TECNICI DI CASSEFORTI PROFESSIONISTI

0 commenti

È il primo ente italiano accreditato secondo la norma UNI 11557

e ha già certificato i primi serraturieri associati ERSI.

 

Cresce la richiesta di sicurezza, soprattutto da parte dell’utenza domestica, e aumenta

la ricerca di professionisti in grado di consigliare le giuste soluzioni tecniche ed economiche.

 

Milano, 29 aprile 2015 - ICIM, ente di certificazione indipendente, ha ottenuto l’accreditamento per la certificazione dei serraturieri e dei tecnici di casseforti. È il primo organismo di certificazione italiano accreditato da Accredia secondo la UNI 11557, una delle norme sviluppate in base alla legge 4/2013 per disciplinare le figure professionali non regolamentate, ovvero i moltissimi professionisti per i quali non esistono albi o collegi e che non hanno un riconoscimento a livello legislativo, né un’equipollenza dei titoli a livello internazionale.

In particolare, la norma UNI 11557 risponde a un’esigenza di tutela e riconoscimento delle competenze per tutti i serraturieri e tecnici di casseforti ma anche di tutela per i clienti – privati e non – che devono poter rivolgersi a esperti competenti e preparati nell’applicazione civile e industriale di serrature e mezzi forti, nel rispetto del codice etico e del principio di riservatezza.

Leader indiscusso nella certificazione di prodotti e componenti per il settore della sicurezza antieffrazione, ICIM ha già certificato 30 serraturieri durante le prime sessioni di esame organizzate presso ERSI – Esperti di Riferme e Serrature Italia, l’unica associazione in Italia nel settore dei serraturieri – qualificata da ICIM come prima sede di esami in Italia secondo la UNI 11557.

ERSI – associazione senza fini di lucro che raggruppa quasi 200 soci tra i maggiori esperti del settore sicurezza passiva – aveva già lavorato con ICIM alla definizione di uno schema di certificazione – anche questo su base volontaria – ravvisando la necessità di far qualificare il servizio di “serraturiere” da un ente indipendente secondo standard elevati che tenessero conto delle procedure di lavoro, dell’adeguatezza delle attrezzature e della qualità dell’assistenza al cliente. Allo schema si affianca ora la norma UNI 11557 che mira a certificare le competenze dei professionisti (serraturieri e tecnici di casseforti), ai quali si richiede una qualifica certificata per garantire la sicurezza dei beni (security) e della persona (safety).

La richiesta di maggiore sicurezza arriva, oggi, soprattutto dall’utenza domestica ma è cresciuta negli ultimi anni anche da parte di aziende, enti ed istituzioni. Si allarga anche l’esigenza di competenze specifiche, ovvero di professionisti che siano in grado di consigliare, caso per caso, quali soluzioni adottare dal punto di vista tecnico ed economico.

“Ancora una volta ICIM conferma la sua leadership ottenendo, prima in Italia, l’accreditamento per una norma che, al pari di ciò che è accaduto in altri settori, diventa una base di riferimento certa perché il mercato possa contare su competenze professionali certificate in modo oggettivo – dice Gaetano Trizio, amministratore delegato ICIM S.p.A. – La risposta alla maggiore esigenza di sicurezza è la certificazione, oggi possibile in Italia esclusivamente a cura di ICIM, che garantisce la professionalità del serraturiere distinguendola da quella del fabbro”.

Dice Rocco Fusillo, Presidente di ERSI: “Siamo i primi in Europa a essere riusciti a rendere possibile il riconoscimento e la valorizzazione della figura professionale del Serraturiere e del Tecnico di Casseforti, e dobbiamo esserne fieri e onorati. Oggi il serraturiere professionista è colui che, mettendo a frutto le sue conoscenze e competenze specifiche, è in grado di fornire, secondo regole deontologiche precise, un servizio di qualità agli utenti privati e alla clientela professionale. La legge 4:2013 e la norma di riferimento UNI 11557:2014 sono garanzia di maggior tutela, sia per tutti coloro che esercitano una professione delicata come quella del serraturiere sia per i consumatori finali che avranno la garanzia di rivolgersi sempre a professionisti competenti, preparati e qualificati”.

I requisiti della UNI 11557 in termini di abilità e competenze sono definiti in conformità del quadro Europeo delle Qualifiche (EQF) e prevedono diversi profilitre per i serraturieri (junior, senior e maestro) e due per i tecnici di casseforti (domestici e professionali): un mix di conoscenze, competenze, abilità ed esperienza lavorativa che segna l’evoluzione di una professione, in passato considerata come una vera e propria arte.

 

CORSI DI FORMAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE SECONDO LA UNI 11557

ERSI organizza corsi di formazione di cui è possibile verificare il calendario sul sito www.ersi.it

Le sessioni di esame sono a cura di ICIM. Per maggiori informazioni www.icim.it

 

ICIM è un Ente di Certificazione indipendente che si rivolge a tutti i segmenti di mercato. In tema “security” ha sviluppato schemi di certificazione volontaria in accordo con le principali norme applicabili mirati a verificare le caratteristiche dei prodotti – serrature e cilindri, serrature di alta sicurezza, casseforti per uso privato, armadi corazzati, ecc. – diventandone un punto di riferimento in Italia e in Europa. Già leader nella certificazione industriale per meccanica e impiantistica, sistemi di gestione della qualità, ambiente e sicurezza sul lavoro, termoidraulica, è oggi dei più importanti esperti al mondo nella certificazione di sostenibilità, delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica (sistemi di gestione dell’energia, ESCo, Esperti in Gestione dell’Energia). Attraverso la certificazione delle figure professionali ICIM garantisce al mercato la presenza di operatori qualificati e l’armonizzazione delle competenze a livello europeo. Propone infine, attraverso i corsi della Fabbrica della Conoscenza, un’ampia offerta formativa per aziende e professionisti

www.icim.it

 

ERSI è un’associazione di professionisti che operano nel settore della sicurezza passiva. E’ l’associazione Italiana di riferimento per i serraturieri e i Tecnici di Casseforti, iscritta nell’elenco delle associazioni di professionisti del Ministero dello Sviluppo Economico che rilasciano l’attestazione di qualità.

Raggruppa i maggiori esperti del settore con il fine di valorizzare e migliorare le competenze degli associati, di offrire uno spazio di scambio e crescita professionale, di promuovere, sviluppare e qualificare il settore dei sistemi di chiusura, agevolando la scelta e la tutela degli utenti finali.

Svolge attività tecnica, scientifica e professionale volta a far progredire, sviluppare e perfezionare le tecnologie delle chiusure di sicurezza. Promuove, sviluppa e qualifica la formazione degli associati.

Rappresenta i Soci in sede nazionale ed internazionale, nell’ambito delle associazioni e Enti di riferimento, apportando una cultura altamente specializzata e favorendo l’istituzione e la promozione di sistemi di qualificazione e certificazione.

Apporta un tangibile contributo agli utenti finali, documentandoli ed orientandoli sulle problematiche generali e sulle specifiche soluzioni.

www.ersi.it

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa ICIM SpA

Dragonetti&Montefusco Comunicazione

Annachiara Montefusco T 02 4802 2325 M 339.7218836  montefusco@dragonettimontefusco.com

ERSI

Lucia Casiraghi

T 02 90724526

info@ersi.it


H2R – Hip Hop Revolution: torna l’evento di street dance più seguito del Nord Est

0 commenti

Padova chiama a raccolta tutti gli amanti dell’hip-hop per l’ottava edizione di “H2R – Hip Hop Revolution”, uno degli eventi di maggior spessore a livello nazionale e il più seguito del Nord-Est, organizzato dalla a.s.d. Stand Up Hip Hop School con il patrocinio del Comune di Campodarsego, del Comune di Cadoneghe e con la collaborazione dell’ente di promozione sportiva C.S.A.IN. L’Altaforum di Campodarsego (Padova) da sabato 9 a domenica 10 maggio vedrà protagonisti ospiti di livello internazionale e migliaia di giovani provenienti da tutta Italia – oltre 2.400 visitatori e 700 ballerini nel 2014 – che parteciperanno a workshop, concorsi e sfide di hip-hop.

Tra le novità di questa nuova edizione, che raddoppia con un denso programma di due giornate, la collaborazione in esclusiva per l’Italia con R16, tra gli otto eventi di hip-hop più importanti al mondo: in palio volo, hotel ed un posto nel tabellone dei top 16 ad “R16 Europe” che si terrà a Parigi il 27 giugno 2015. La gara all'ultimo passo di street dance però non finisce qui, molte le categorie e le borse di studio in palio: dal Contest Nazionale Coreografico Hip Hop (categorie New Generation, Junior, Senior) alle 1vs1 Hip Hop Battle e 3vs3 Mixed Style Battle. I ballerini in gara saranno osservati e valutati dai migliori ballerini al mondo: il canadese Dyzee, tra gli organizzatori di R16, il francese Joseph Go, il finlandese Ata e ancora dal Belgio Sponky Love e dall’Olanda Jake. Tra gli italiani confermate le presenze del campione del mondo Cico e poi Swan, La B. Fujiko.

Unico vero evento Hip Hop di Padova, H2R da anni si è ritagliato uno spazio importante nel calendario nazionale tra gli appuntamenti più attesi da giovani, meno giovani e grandi artisti accumunati dalla passione, dal colore e dall’energia della street dance. Professionalità e dedizione dell’Art Director dell’evento Emannuel Biasiolo sono la garanzia di un evento che di anno in anno riserva sempre nuove sorprese: collegamenti dal backstage, showcase e dj set nell’area open, shooting fotografici con un occhio di riguardo alla solidarietà ed ai messaggi costruttivi.

«L’obiettivo di questa nuova edizione – spiega Emannuel Biasiolo – è  avvicinare sempre più persone comuni, non appartenenti alla “nicchia” dell’hip-hop, dando loro la possibilità di scoprire un mondo giovane, fresco e positivo. Non è facile, ma è tanta la voglia di portare allegria e felicità anche solo per un giorno. Il mio motto? Creare Creare!».

                                                                                                                          

IL PROGRAMMA

L’ottava edizione di “H2R – Hip Hop Revolution” prenderà il via SABATO 9 MAGGIO alle ore 16.00 con il Contest Nazionale Coreografico Hip Hop per le tre categorie New Generation (fino a 12 anni), Junior (13-17 anni), Senior (sopra 18 anni). In giura Swan, Joseph Go, Jake, La B. Fujiko e in consolle il dj Sam Hutchy. Dopo le premiazioni (ore 20.30) la serata proseguirà con l’esibizione delle crew vincitrici. L'ingresso al pubblico sarà consentito a partire dalle ore 15.00, il biglietto d’ingresso è di 8 euro fino ad esaurimento posti.

H2R entra nel vivo nella seconda giornata di DOMENICA 10 MAGGIO con una doppia sessione di workshop che si alterneranno nel corso di tutta la mattinata a partire dalle ore 10.00. Al Palasport "Olof Palme" di Cadoneghe (PD)  si terranno i workshop B-Boy con Cico (Italia), Dyzee (Canada) e Ata (Finlandia); e ancora Joseph Go (Francia) per Hip-Hop e AfroHouse, La B. Fujiko (Italia) per il Waackin' e Swan (Italia) per il poppin’.

Per tutti gli appassionati l'evento si aprirà già nel pomeriggio dalle ore 16:00 con le eliminatorie a cui prenderanno parte tutte le crew iscritte per conquistare un posto nella finale serale. All’esterno del’AltaForum di Campodarsego gara all’ultimo passo di street dance per le 1vs1 Hip Hop Battle e 3vs3 Mixed Style Battle, in console Dj iCloud dalla Romagna, mentre all’interno B-Boys e B-Girls inizieranno le selezioni per “R16 Italy”. Uno spettacolo che ogni anno appassiona un pubblico di tutte le età, una giornata interamente ad ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti) in cui respirare e toccare con mano l’allegria, l’energia e la positività dei tanti ballerini in gara e vivere il mondo della street dance appieno grazie nello spazio all’aperto allestito con dj-set e shooting fotografici. Come ospite in consolle direttamente dall'Olanda Dj Mr.Tee, il grande organizzatore di “The Notorious Ibe”, evento internazionale di Breakdance nei Paesi Bassi.

Alle 20.30 l’AltaForum si accende per i quarti, semifinali e finali; in palio borse di studio e un posto nel tabellone dei top 16 ad “R16 Europe” che si terrà a Parigi il 27 giugno 2015.

0Qc9mWZUvb8&fs=0&rel=0&autoplay=0&loop=0&egm=0&border=0&color1=0x2b405b&color2=0x6b8ab6&hd=1&showsearch=1&showinfo=1&iv_load_policy=1&cc_load_policy=0" width="425" height="355" wmode="transparent"> 0Qc9mWZUvb8&fs=0&rel=0&autoplay=0&loop=0&egm=0&border=0&color1=0x2b405b&color2=0x6b8ab6&hd=1&showsearch=1&showinfo=1&iv_load_policy=1&cc_load_policy=0" />

Per tutte le informazioni sulle iscrizioni a workshop e contest:
visitare il sito ufficiale www.h2r-hiphoprevolution.com

 

CONTATTI E INFORMAZIONI
Asd Stand Up Hip Hop School | H2R-HIP HOP REVOLUTION
E-mail: h2r.revolution@gmail.com
Cell phone: +39 348 6545367
WebSite: www.asd-standup.it | www.h2r-hiphoprevolution.com


Pagina 3 di 122«12345»...Fine »