segui LMN:     

FINALE REGIONALE LAZIO A FONDI DEL SANREMO ARTIST TALENT

0 commenti

lMercoledi’ sera si è svolta presso il ristorante Al Boschetto eventi in località di Fondi (LT) la finale regionale del Sanremo Artist Talent organizzata dalla bella e sexy presentatrice e attrice Cinzia Cella, referente regionale Lazio del Sanremo Artist Talent nonché coordinatrice dell’intero format nazionale. Passano alla semifinale nazionale che si terrà a Gaeta presso l’albergo Villa Irlanda, dopo una scrupolosa e zelante votazione da parte della giuria, Walter Giammattei aggiudicandosi il primo posto nella categoria canto, a seguire Roberta Taglienti, Alessandro Elmonetto, Giulia Ludovica Di Fazio, Laura Cella, Joel Sirico ed, ancora, Beatriz Lima categoria Moda. Quest’ultima durante la serata ha sfilato abiti unici di alta moda del negozio Style Vanity e Atelier Rinaldi di Alessia Rinaldi, cosi’ come la bella presentatrice Cinzia Cella. La giuria capitanata dal presidente Salvo Miraglia, nonché responsabile nazionale del Sanremo Artist Talent e composta da esponenti di rilievo del basso Lazio, quali la cantante Dora, il cantante Lino Antoniani, ha votato secondo uno scrupoloso criterio, e, spesso trovandosi in serie difficoltà nel votare gli uni o gli altri concorrenti. Inoltre, alcuni giurati si sono esibiti a loro volta nelle proprie arti regalando emozioni e tanto divertimento ai presenti in sala. Difatti, strabiliante ed entusiasmante è stata l’esibizione del mago illusionista e trasformista di Fondi “SOPINO” (pseudonimo artistico di Simone Zomparelli) che ci ha regalato bellissimi momenti con una delle sue performance quali il tavolo volante, e chissà cosa ci riserverà per il 20. Ancora, Jessica Calamity, danzatrice e insegnante di danza del ventre che ha rubato la scena con il suo repertorio di danze orientali. L’intera serata era in diretta con radio Tirreno Centrale nonché ripresa dalle videocamere della tv di Euro-Channel. Molti gli sponsor che hanno voluto partecipare a questa iniziativa, quali: la palestra OVER THE TOP di Daniele e Stefano Notarianni sito in Fondi (LT), l’agenzia immobiliare Peticone di Massimo Peticone, Rapid Rent di Tullio Stefano, il ristorante Al Boschetto Eventi di Antonino e Fabio Iannone e Style Vanity e Atellier Rinaldi di Alessia Rinaldi. Indispensabile è stata, poi, la presenza del dj Valentino per le musiche e la fonia. Una serata, insomma, costellata da tanti e diversi talenti che hanno voluto esservi, sfidarsi fra loro fra musica, canto, ballo magia, moda e tanto altro ancora…


Antonello De Pierro rilancia l’importanza dello sport al Ferrari Awards di Anzio

0 commenti

Il giornalista presidente dell'Italia dei Diritti, ospite alla prestigiosa kermesse portodanzese, ha sottolineato quanto sia oggi più che mai basilare sostenere ogni forma di attività sportiva per preservare la coesione della reale rete sociale di ogni individuo

 

Roma – Ad Anzio, sul litorale laziale, si è svolta l'altro giorno la terza edizione della popolare kermesse denominata "Ferrari Awards", nata da un'idea del vulcanico imprenditore Mauro Boccuccia e organizzata dall'inimitabile Lisa Bernardini, facendo registrare un successo ancora più ampio rispetto alle già straordinarie manifestazioni precedenti. Un centinaio di bolidi del Cavallino Rampante di Maranello, quasi tutti rossi come da tradizione, hanno invaso rombanti la città di Nerone, sotto lo sguardo entusiasta dei cittadini anziati, che hanno applaudito il raduno capitanato da Fabio Barone, presidente del Club Italiano Passione Rossa, prima di parcheggiarsi nell'ampio parcheggio del noto locale Boccuccia, location dell'evento. La conduzione della lunga cerimonia di consegna dei premi è stata affidata al bravo Anthony Peth, condita dall'umorismo dei frequenti ed estemporanei interventi di Marco Baldini, scelto come padrino dell'edizione 2017.

Particolarmente significativa è stata la presenza del giornalista presidente dell'Italia dei Diritti e direttore di Italymedia.it Antonello De Pierro. Infatti questi, negli anni in cui si è ritagliato un posto di diritto negli annali dell'emittenza radiofonica come direttore e voce storica di Radio Roma, ha legato il suo nome alla Ferrari e alla Formula 1 per aver voluto fortemente l'inserimento nel palinsesto della struttura di cui era a capo, la diretta delle gare del Campionato Mondiale di Formula 1, frutto della sua dnatica passione per l'automobilismo. Durante l'attribuzione dei trofei è stato scelto per consegnare la preziosa targa di puro cristallo alla pluridecorata Antonella Lizza, dodici volte campionessa mondiale di body building, con cui al termine del conferimento è stato protagonista di un simpatico ed esilarante siparietto. La popolare atleta, avvezza a sollevare in alto le coppe, ha fatto lo stesso con la targa, contenuta in un'elegante custodia, che è volata ed è finita in terra infrangendosi, tra le risate generali.

Da sempre grande assertore e sostenitore dell'importanza di ogni categoria sportiva De Pierro si è così espresso: "Ringrazio vivamente l'organizzatrice Lisa Bernardini, sempre garanzia di qualità, per avermi rivolto questo graditissimo invito, che ho accettato volentieri, e il patron Mauro Boccuccia per l'impeccabile ospitalità. Sono un grande amante della Ferrari e pertanto essere qui non può che riempirmi di gioia. Sono inoltre compiaciuto di essere stato scelto per premiare un personaggio sportivo, peraltro di cotanto valore atletico come Antonella, in quanto mi sono sempre adoperato per la promozione della pratica sportiva in ogni sua forma. Lo sport ha sempre rivestito un ruolo nodale nel parenchima sociale come sinonimo di aggregazione, ma oggi tale basilarità merita indubbiamente maggiore attenzione affinché possa godere di più considerazione. Infatti nell'ambito di una socialità reale coartata e soffocata da un contesto relazionale più virtuale grazie all'esasperata evoluzione del digitale, l'attività sportiva è un concime formidabile per favorire lo sviluppo aggregativo, amicale, ma anche salutare, nei corpi collettivi, perché lo sport è vita, è, ripeto, aggregazione sociale, è amicizia e pertanto favorisce quella coesione da cui non si può prescindere in ogni comunità di individui, rappresentandone un elemento di vitale importanza".

Lo spazio allestito per la prestigiosa premiazione ha visto sfilare personaggi di indubbio spessore, notoriamente e attivamente distintisi nelle categorie di appartenenza. Tra questi hanno riscosso grande apprezzamento nella categoria Spettacolo la bellissima Demetra Hampton, che è stata poi richiamata sul palco, per parlare di un importante progetto, durante  la prefata premiazione di Lizza da parte di De Pierro, e l'effervescente e sempre avvenente Francesca Rettondini, presentatasi con un grazioso cagnolino nero in braccio, la cui presenza è stata molto gradita dall'ex direttore di Radio Roma, dimostratosi molto felice di rincontrarla, anche perché questa aveva in passato aderito a un'importante campagna di sensibilizzazione, da lui promossa sulle frequenze della storica emittente capitolina, finalizzata all'apertura di un Pronto Soccorso Veterinario gratuito nella Città Eterna.  

Per l'Informazione a ricevere l'ambito trofeo sono stati i giornalisti Lucilla Quaglia, Dario Cirrincione e Dundar Kesapli, mentre per la Moda il relativa riconoscimento è andato allo stilista Carlo Alberto Terranova.

La categoria Musica ha fatto registrare la consegna del premio al grande compositore Franco Micalizzi, autore di storiche colonne sonore cinematografiche, che lo ha ritirato dalle mani dello sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, a cui lo lega da sempre una profonda amicizia.

Per lo Sport è stato premiato, oltre alla già citata Antonella Lizza, anche il campione olimpico di tiro a volo Francesco D'Aniello, e per l'Arte gli insigniti sono stati lo scultore Valerio Capoccia e il pittore Gino Di Prospero, ai quali è andato anche un riconoscimento da parte dello Spoleto Art Festival, consegnato personalmente dal presidente Luca Filipponi.

C'è stato spazio anche per alcuni premi speciali che sono andati all'attore Costantino Comito e alla produttrice Graziella Terrei.

Vale la pena sottolineare due momenti di spettacolo di grande valore artistico, le esibizioni di un giovanissimo talento che risponde al nome di Alessandro La Cava e di una professionista della voce come Roberta Marzullo. Entrambi hanno incantato tutti i presenti modulando magistralmente le loro emissioni vocali sulle note di splendide canzoni d'autore.

Nel parterre tanti gli ospiti presenti, tra cui Emiliano Marsili, Giuseppina Iannello, Giovanni Brusatori, Veronica Bruni,  Giuseppe Racioppi, Patrizia Ceruleo, Angelo Antonucci, Angelo Sagnelli, Sergio Bartalucci, Katia Perrini, Augusto Di Lorenzo, Michele Spanò, Eleonora Altamore, Ugo De Angelis, Assunta Gneo, Stefania Barone, Andrea Lala, Marcella Pretolani, Giancarlo Sirolesi, Daniela Prata, Antonio Geracitano, Nadia Cantelli, Simonetta Bumbi, Massimo Meschino e la grande modella Cristina Alexandra.

 

(Foto di Marco Bonanni)


Camper Puri: Cosa sono e perchè si differenziano dai camper tradizionali

0 commenti

I camper puri stanno conquistando il mercato dei veicoli da turismo itinerante, ma spesso quando si chiama tale veicolo con questo nome non si riesce a comprendere la differenza dai tradizionali camper e che tipo di veicolo si intende identificare realmente con il termine camper puro.

Abbiamo inserito un'immagine di un camper puro anni 70, perchè seppur essi stiano letteralmente facendo impazzire i camperisti di tutto il mondo soltanto nell'epoca attuale, questo tipo di veicolo è nato proprio in quegli anni.

Unica differenza è che negli anni settanta i camper puri venivano utilizzati solo dall'allora generazione di giovani che veniva identificata come la generazione dei figli dei fiori.

I camper puri sono dei furgoni trasformati in camper, ma anche monovolume adibibili alla funzione di ospitare persone offrendole posti letto. 

Negli anni passati e a dire il vero anche oggi, sono nati come funghi operatori che hanno iniziato ad allestire i camper furgonati modificando vecchi furgoni. Tale pratica è consigliata magari per chi sceglie di usare questo tipo di veicolo per lavoro, ma per chiunque voglia trascorrere una vacanza in campeggio, ci sentiamo di consigliare di acquistare dei camper puri realizzati da produttori di camper.

Questo perchè anche l'occhio vuole la sua parte, ma soprattutto perchè si può sfruttare il camper furgonato come auto per fare ogni attività quotidiana e non solo per viaggiare.

Il vantaggio di questo tipo di camper, che è anche la caratteristicha principale che li differenzia dai camper tradizionali, è proprio quella di essere un veicolo 2 in 1, ovvero auto (monovolume) da usare in città, e camper per viaggiare in famiglia.


Da FCA e Leasys nasce “BE-FREE PRO”

0 commenti

·       BE-FREE PRO è la soluzione ideale per soddisfare le esigenze di mobilità di tutti i liberi professionisti.

 

·       Assicurazione RCA, bollo, sistema in infomobilità, assistenza stradale, gestione da smartphone con Leasys App e possibilità di restituire la vettura dopo il 24° mese senza alcuna penale a partire da 179 euro mensili senza anticipo, per 48 mesi e 100.000 km.

 

·       L’offerta comprende una scelta tra diversi modelli dei brand Fiat, Alfa Romeo e Jeep ed è disponibile presso i concessionari della rete FCA in tutta Italia.

 

·       Tutte le informazioni su BE-FREE sono disponibili sul nuovo sito dedicato http://www.befree.leasys.it

 

Descrizione: Mac hd:Users:utente:Desktop:LEASYS BE FREE PRO - spedizione 27 febbraio 2016:x Spedizione:BE-FREE-PRO.jpg

 

Dopo il grande successo di BE-FREE sviluppato per i clienti privati, FCA e Leasys rivoluzionano ancora una volta il concetto di mobilità: arriva, infatti, per i liberi professionisti BE-FREE PRO. E anche in questo caso le parole chiave sono libertà, semplicità e flessibilità.

 

I professionisti, oggi più che mai, hanno bisogno di soluzioni intelligenti e innovative, in grado di rappresentare un valore aggiunto e semplificare la loro attività. Grazie a un’ampia gamma di modelli e ad un’offerta economica unica sul mercato, BE-FREE PRO permette a tutti coloro che utilizzano la vettura per lavoro di muoversi in totale libertà scegliendo la vettura più adatta alle proprie esigenze. Che si tratti di necessità strettamente legate alla mobilità urbana o di spostamenti più lunghi, o di rappresentanza, con BE-FREE PRO i professionisti possono mettersi subito al volante di un’auto nuova senza immobilizzare il capitale e con tutti i vantaggi del noleggio.

 

Disponibile presso le concessionarie della rete FCA in tutta Italia, l’offerta BE FREE PRO permette di scegliere tra diverse vetture dei marchi Fiat, Alfa Romeo e Jeep.

 

Fiat Panda, la city car più venduta in Italia, è disponibile a 179 euro mensili, senza anticipo, nella versione Easy 1.2 benzina mentre la nuova Fiat Tipo è proposta con un canone di 249 euro al mese, senza anticipo, nella versione Easy 1.3 Multijet, stesso canone sia per la 5 Porte sia per la Station Wagon. Tra i modelli Fiat da scegliere anche 500L e 500X.

 

Per chi preferisce le vetture Alfa Romeo sono disponibilli la nuova Giulia offerta a 449 euro mensili, senza anticipo, con il motore 2.2 Diesel da 150 CV e cambio automatico 8 marce, in allestimento Business, sviluppato in modo specifico per questa tipologia di clientela, che include tra gli equipaggiamenti, il Navigatore AlfaTM Connect 6,5" RadioNav, sensori di parcheggio posteriori e tutti i sitemi di sicurezza più avanzati (il Forward Collision Warning, l’Autonomous Emergency Brake – AEB – con riconoscimento pedoni e il Lane Departure Warning) e la Giulietta, proposta a 319 euro al mese, senza anticipo, nella versione 1.6 Multijet da 120 CV in allestimento Business che include il sistema Uconnect 6.5'' RadioNav DAB, i Fendinebbia, i sensori di parcheggio posteriori e il Cruise Control.

 

L’offerta relativa a Jeep Renegade è dedicata agli amanti del SUV compatto nella versione 1.6 Multijet con 105 CV a 299 euro al mese, senza anticipo, in allestimento Business, completa di Navigatore con schermo touchscreen da 5", sedile anteriore conducente con regolazione lombare elettrica in due direzioni e antifurto.

 

 

 

 

A partire, dunque, da 179 euro mensili senza anticipo, per 48 mesi e 100.000 km – l’offerta comprende assicurazione RCA, bollo, sistema di infomobilità, assistenza stradale, gestione da smartphone di tutti i servizi legati all’auto grazie a Leasys App e la possibilità di restituire la vettura dopo il 24° mese senza alcuna penale.

 

E per coloro che sono alla ricerca di acnora più flessibilità, BE-FREE PRO può essere sottoscritto anche nella formula BE-FREE PRO PLUS che include la copertura riparazione danni, la copertura furto e incendio, la manutenzione ordinaria e straordinaria e un treno di gomme aggiuntivo, il tutto a partire da 239 euro al mese per Fiat Panda allestimento Easy 1.2 benzina da 69 CV.

 

Nell’offerta è inclusa Leasys App grazie alla quale è possibile accedere, direttamente da smartphone, a tutti i servizi Leasys come ad esempio il garage virtuale, la funzione Trova la tua auto, l’alert per il  controllo del limite di velocità, i servizi disponibili lungo il percorso come distributori o centri d’assistenza, il soccorso h24 in tutta Italia e molto altro ancora. A bordo dell’auto è anche installato il sistema di infomobilità Leasys I-Care Smart che consente, tra l’altro, la geolocalizzazione della vettura per il recupero in caso di furto.

 

Tutto il mondo BE-FREE per professionisti e privati è a portata di clic sul nuovo sito dedicato www.befree.leasys.it , per conoscere meglio i servizi e le soluzioni di mobilità BE-FREE e BE-FREE PRO, chiedere un preventivo, scoprire l’auto più adatta alle proprie esigenze e valutare con attenzione tutti i vantaggi dell’offerta.

 

 

Torino, 27 febbraio 2017

 

                                                         Ufficio Stampa Leasys: Dragonetti&Montefusco Comunicazione

Annachiara Montefusco T 02 48022325 – M 339 7218836 – montefusco@dragonettimontefusco.com


Devi riparare i cristalli auto danneggiati? Per la riparazione del tuo parabrezza c’è Puntoglass!

0 commenti

Puntoglass ti assicura un lavoro di altissima qualità, in breve tempo e a prezzi competitivi. L’azienda utilizza solo materiali usati dalle case automobilistiche in fase di produzione dei veicoli per la riparazione e la sostituzione del parabrezza della tua auto.

Quando i cristalli della tua auto si danneggiano, scheggiano o, nel peggiore dei casi, rompono si presenta un pericolo per te e per gli altri automobilisti e si rende necessario un intervento di riparazione.
Affidati a Puntoglass, gli specialisti della riparazione e della sostituzione di parabrezza!
Da oltre 20 anni, l'azienda di Gallarate ti garantisce la massima qualità e tempi di attesa brevissimi.

sostituzione parabrezza

Devi effettuare la sostituzione del tuo parabrezza? Niente paura, c'è Puntoglass!

Quando i cristalli della tua auto si danneggiano è sempre una scocciatura, per questo Puntoglassviene in tuo aiuto!
Puntoglass ti aiuta a ripristinare i vetri della tua auto effettuando la sostituzione o la riparazione del tuo parabrezza in un battibaleno, utilizzano solo materiali e pezzi originali, certificati e di prima qualità, gli stessi utilizzati dalle case automobilistiche in fase di produzione dei veicoli.
Un parabrezza danneggiato può causare un pericolo in quanto, ad alte velocità, l'aria che penetra nella crepa può procurare lo scoppio del vetro, per questo bisogna intervenire il prima possibile.
Puntoglass ti assiste garantendoti tempi di attesa brevissimi, infatti per la riparazione del parabrezza occorrono solo 30 minuti.

Non solo sostituzione e riparazione di cristalli: Puntoglass, un mondo di servizi per te

Se sei in possesso della polizza cristalli, la sostituzione e la riparazione del parabrezza sono gratuite, e nel caso in cui la tua compagnia assicurativa non rientri in quelle convenzionate conPuntoglass potrai usufruire della cessione del credito, in questo modo l'azienda riscuoterà il totale dalla tua assicurazione e tu non dovrai pagare nulla.
Puntoglass inoltre si occupa di pratiche come l'apertura dei sinistri e le pratiche di stesura, oltre ad effettuare interventi di riparazione per auto incidentate presso il parcheggio nel quale sono in sosta.
Richiedi subito il tuo preventivo gratuito o visita il sito per maggiori informazioni e scegli scegli la sicurezza di Puntoglass!


La nuova App ideata in esclusiva da K BRAND per il Motor Show 2016

0 commenti

La società lombarda di consulenza informatica e strategica K BRAND, Partner tecnologico del Motor Show 2016, ha realizzato l’App “Motor Show Bologna” che guiderà il visitatore tra i padiglioni dell’appuntamento motoristico organizzato da Bologna Fiere. Nata per garantire un’informazione precisa in tempo reale, l’App si basa su una piattaforma progettata specificatamente per consentire un’esperienza immediata, completa e su misura. Per l’utente sarà facile interagire con gli espositori visualizzando informazioni e foto esclusive, evitare le code prenotando in pochi click il Test Drive dell’auto preferita e ottenere praticamente in tempo reale conferma, luogo e ora della prova. Inoltre si potranno condividere su Facebook i migliori contenuti del Motor Show e commentare l’esperienza vissuta nel Test Drive, grazie all’integrazione con il software di proprietà K BRAND, Kmeet.

Questa particolare App è stata anche progettata per diventare un vero e proprio assistente personale che permette di selezionare gli eventi prescelti. Grazie alle notifiche Push all’utente verrà ricordato orario, padiglione e area. Con l’App Motor Show espositori e pubblico possono agevolmente scambiarsi informazioni facendo incontrare domanda e offerta in tutta semplicità. Le Case costruttrici avranno a disposizione liste di possibili clienti con associati i prodotti che hanno destato maggior interesse e potranno ottimizzare la comunicazione inviando proposte personalizzate.

A condurre attraverso le varie sezioni dell’App ci sarà una simpatica mascotte, LINO, un meccanico del quartiere Michelino di Bologna, i primi video, già virali sul web, sono visibili sui Social Network K BRAND. LINO non sarà il solo ad animare l’App, infatti i visitatori saranno accompagnati dalle App Girls: sei ragazze bellissime e preparate che li assisteranno nella scoperta di tutte le possibilità che l’App offre per vivere pienamente il Motor Show 2016.  

Software house giovane e dinamica nata nel 2015, K BRAND sviluppa tutti i prodotti al proprio interno ed ha una particolare predilezione per studi e progetti legati al trattamento dei Big Data, gestione e semplificazione dei processi aziendali, Leads Generation e marketing strategico. Mediante l’adozione di piattaforme di business intelligence, K BRAND è in grado di monitorare in tempo reale le modalità di utilizzo dei servizi: questo consentirà a tutti gli espositori di conoscere quanto interesse e da parte di chi, avrà destato una vettura o un prodotto, permettendo quindi di attivare specifiche campagne di follow-up. Nell’App Motor Show, disponibile per Smartphone IOS e Android, tutti i servizi web sono ottimizzati per il cloud e gestiscono le risorse in modo da minimizzare i tempi di risposta dei contenuti digitali e rendere l’esperienza non solo interattiva ma soprattutto affascinante e fluida.

L’App Motor Show Bologna si può scaricare  sia dal sito www.linoapp.it sia dagli Store Apple e Google.

Normal
0

14

false
false
false

FR
JA
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:”";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
border:none;
mso-ansi-language:FR;
mso-fareast-language:FR;}

 


Pagina 1 di 1312345»...Fine »