segui LMN:     

FINALE REGIONALE LAZIO A FONDI DEL SANREMO ARTIST TALENT

0 commenti

lMercoledi’ sera si è svolta presso il ristorante Al Boschetto eventi in località di Fondi (LT) la finale regionale del Sanremo Artist Talent organizzata dalla bella e sexy presentatrice e attrice Cinzia Cella, referente regionale Lazio del Sanremo Artist Talent nonché coordinatrice dell’intero format nazionale. Passano alla semifinale nazionale che si terrà a Gaeta presso l’albergo Villa Irlanda, dopo una scrupolosa e zelante votazione da parte della giuria, Walter Giammattei aggiudicandosi il primo posto nella categoria canto, a seguire Roberta Taglienti, Alessandro Elmonetto, Giulia Ludovica Di Fazio, Laura Cella, Joel Sirico ed, ancora, Beatriz Lima categoria Moda. Quest’ultima durante la serata ha sfilato abiti unici di alta moda del negozio Style Vanity e Atelier Rinaldi di Alessia Rinaldi, cosi’ come la bella presentatrice Cinzia Cella. La giuria capitanata dal presidente Salvo Miraglia, nonché responsabile nazionale del Sanremo Artist Talent e composta da esponenti di rilievo del basso Lazio, quali la cantante Dora, il cantante Lino Antoniani, ha votato secondo uno scrupoloso criterio, e, spesso trovandosi in serie difficoltà nel votare gli uni o gli altri concorrenti. Inoltre, alcuni giurati si sono esibiti a loro volta nelle proprie arti regalando emozioni e tanto divertimento ai presenti in sala. Difatti, strabiliante ed entusiasmante è stata l’esibizione del mago illusionista e trasformista di Fondi “SOPINO” (pseudonimo artistico di Simone Zomparelli) che ci ha regalato bellissimi momenti con una delle sue performance quali il tavolo volante, e chissà cosa ci riserverà per il 20. Ancora, Jessica Calamity, danzatrice e insegnante di danza del ventre che ha rubato la scena con il suo repertorio di danze orientali. L’intera serata era in diretta con radio Tirreno Centrale nonché ripresa dalle videocamere della tv di Euro-Channel. Molti gli sponsor che hanno voluto partecipare a questa iniziativa, quali: la palestra OVER THE TOP di Daniele e Stefano Notarianni sito in Fondi (LT), l’agenzia immobiliare Peticone di Massimo Peticone, Rapid Rent di Tullio Stefano, il ristorante Al Boschetto Eventi di Antonino e Fabio Iannone e Style Vanity e Atellier Rinaldi di Alessia Rinaldi. Indispensabile è stata, poi, la presenza del dj Valentino per le musiche e la fonia. Una serata, insomma, costellata da tanti e diversi talenti che hanno voluto esservi, sfidarsi fra loro fra musica, canto, ballo magia, moda e tanto altro ancora…


Come fare una Successione Ereditaria

0 commenti

Non poter parlare, ascoltare, vedere sono i presupposti per una vita isolata e all’oscuro di tutti e tutto. Eppure non si è mai soli e vi è sempre un modo o un luogo in cui riporre le proprie paure ed ansie, un luogo in cui è possibile effettuare un percorso riabilitativo e di crescita in continua evoluzione. Donare un proprio bene è segno di solidarietà e maturità; significa essersi messi nei panni altrui e di aver compreso fino in fondo il mondo dei sordociechi. La successione ereditaria ha come obiettivo quello di permettere a chi voglia di donare una somma di denaro, un bene mobile o immobile da poter utilizzare per la riabilitazione di codesti bambini.

 

Successione Ereditaria: un Gesto che Può Cambiare la Vita

La persona che decide di effettuare una successione ereditaria può scegliere di donare una somma di denaro non necessariamente di grande entità; una piccola cifra può fare la differenza e cambiare anzi migliorare la vita di molti bambini. Un colore, un libro braille, un giocattolo possono davvero cambiare la giornata di un bambino sordocieco. Un libro braille può aiutare il bimbo sordocieco fin da piccolo a sviluppare competenze linguistiche e interattive con altri bimbi non vedenti. Fin dall’infanzia è necessario guidarli verso un percorso educativo che faccia loro sviluppare altri aspetti percettivi, come il tatto e lo studio appunto della scrittura tattile: il braille. Si tratta di un codice di lettura che permette di rappresentare lettere dell’alfabeto, numeri, note musicali, punteggiatura e simboli matematici. Un percorso lungo e costante che permette il rinserimento nella società e superare i limiti più oscuri.

 

Come Fare una Successione Ereditaria

 

Il Sistema Giuridico Italiano riconosce la possibilità  di effettuare un lascito ad un’Associazione o ad una Fondazione con scopo solidaristico da parte di chiunque comprendente beni mobili, immobili (terreni, edifici, locali, abitazioni..) e somme di denaro. Ogni gesto, pensiero o dono è apprezzato dalle Associazioni le quali, attraverso il loro incessante impegno, cercano di rendere il più normale possibile la vita di bambini affetti da malattie rare. Nella successione ereditaria una parte del patrimonio deve essere assegnata o accantonata a determinate persone dette legittimari anche se va contro la decisione del testatore. La quota disponibile è quella parte del patrimonio lasciata in successione della quale il testatore può farne ciò che vuole. Il Codice Civile definisce e distingue le quote disponibili da quelle non disponibili, ossia di quali parti il testatore può beneficiare e di quali invece deve lasciare ai legittimari. Le quote variano a seconda del tipo di legittimari e in base al loro numero: se per esempio il testatore lascia come legittimario l’unico figlio, esso avrà diritto a metà del patrimonio del padre; nel caso in cui il testatore lascia il coniuge e due figli, ognuno di essi avrà diritto ad ¼ del patrimonio del marito – padre. Coloro che hanno diritto alla quota disponibile sono pertanto il coniuge, i figli ed i genitori. Tuttavia in assenza di famigliari, eredi e coniugi, enti associazioni e fondazioni possono essere nominate eredi universali.  Sono invece esclusi dal patrimonio ereditario il Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato – TFR – e le assicurazioni sulla vita. Eppure la Corte Costituzionale stando alla sentenza 19 gennaio 1972 n.8 ha precisato che in assenza di coniugi, figli e parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado a carico del lavoratore, è riconosciuta la possibilità di destinare anche il TFR dovuto dal datore di lavoro ad un’Associazione o Fondazione. È possibile cambiare la vita di una persona in modo davvero semplice. Proviamoci insieme.

 

 


Fare beneficenza tramite delle bomboniere solidali

0 commenti

Regalare delle bomboniere in beneficenza è un atto molto altruista e lodevole che permette di far star bene chi ne ha più bisogno. Infatti non importa l’occasione perché è un atto benefico che lo si può fare sempre e soprattutto non richiede nessuno sforzo, si regala in questo modo un sorriso a chi soffre e a tutti quei bambini che vivono in condizioni molto peggiori rispetto alle nostre. È importante sottolineare come queste bomboniere possano essere legate poi ad una donazione in grado di migliorare le condizioni igieniche, il cibo e l’istruzione di molti bambini. Vediamo ora in quali occasioni si possono regalare le bomboniere solidali in beneficenza e soprattutto dove poterle inviare per rendere speciale il giorno di un bambino che non ha avuto i nostri stessi agi.

 

 

          In quali Occasioni Donare delle Bomboniere in Beneficenza

 

Le occasioni per donare una bomboniera in beneficenza sono molteplici come ad esempio per delle cerimonie religiose o normali come una laurea. Se decidiamo di donarla nel primo caso allora potremo optare per delle bomboniere che avranno ad esempio incorporate delle cicogne in miniatura o delle collanine con l’iniziale del bambino, nel secondo caso avremo invece delle piccole croci che rappresentano questo momento cosi importante o delle ostie in miniatura. Per un matrimonio si potrà invece optare per due pupazzetti che rappresentano gli sposi, dei cuoricini in acciaio simbolo dell’amore eterno e, cosa molto importante, è che tutte questi tre momenti così importanti prevedono anche la possibilità di aggiungere un cartoncino solidale con sopra scritto un messaggio religioso preso dal Vangelo, dal Papa e in alcuni casi da qualche citazione di film. Infine per una laurea possiamo optare per delle mini rappresentazioni di cappelli o pergamene simbolo della laurea appena conseguita e che è costata tanta fatica in termini di applicazione e studio. Ora vediamo dove è possibile far arrivare queste bomboniere per aiutare quelle persone che ne hanno bisogno e per regalargli un sorriso.

 

 

            

                 Dove Donare delle Bomboniere in Beneficenza

 

In tutte queste occasioni sopracitate è possibile dunque donare delle bomboniere in beneficenza in varie parti del mondo. Infatti esistono molte Onlus benefiche che lavorano in molti posti del mondo e  fanno da tramite tra noi e il posto in cui vogliamo devolverle ; inoltre possiamo fare una donazione solidale per aiutare ancora di più tutte queste persone. Possiamo poi anche metterci in contatto con la famiglia o il bambino che abbiamo scelto di aiutare; in Africa sarà possibile fare la donazione per dare più cibo a tutte quelle persone che vivono nelle baraccopoli e per migliorare le condizioni igieniche non ideali in cui molte famiglie vivono. Anche le zone di guerra sono molto gettonate perché spesso ci sono persone che hanno perso tutto e non hanno più un futuro, lo stesso discorso si può fare per il sud est asiatico dove spesso enormi calamità naturali hanno distrutto il presente di migliaia di persone compromettendone il futuro. Dunque questa azione così solidale e altruista è importantissima perché permette di regalare un sorriso alle persone meno fortunate di noi e cerca di dargli un futuro migliore.

 

 


Fare beneficenza tramite delle bomboniere solidali

0 commenti

Regalare delle bomboniere in beneficenza è un atto molto altruista e lodevole che permette di far star bene chi ne ha più bisogno. Infatti non importa l’occasione perché è un atto benefico che lo si può fare sempre e soprattutto non richiede nessuno sforzo, si regala in questo modo un sorriso a chi soffre e a tutti quei bambini che vivono in condizioni molto peggiori rispetto alle nostre. È importante sottolineare come queste bomboniere possano essere legate poi ad una donazione in grado di migliorare le condizioni igieniche, il cibo e l’istruzione di molti bambini. Vediamo ora in quali occasioni si possono regalare le bomboniere solidali in beneficenza e soprattutto dove poterle inviare per rendere speciale il giorno di un bambino che non ha avuto i nostri stessi agi.

 

 

          In quali Occasioni Donare delle Bomboniere in Beneficenza

 

Le occasioni per donare una bomboniera in beneficenza sono molteplici come ad esempio per delle cerimonie religiose o normali come una laurea. Se decidiamo di donarla nel primo caso allora potremo optare per delle bomboniere che avranno ad esempio incorporate delle cicogne in miniatura o delle collanine con l’iniziale del bambino, nel secondo caso avremo invece delle piccole croci che rappresentano questo momento cosi importante o delle ostie in miniatura. Per un matrimonio si potrà invece optare per due pupazzetti che rappresentano gli sposi, dei cuoricini in acciaio simbolo dell’amore eterno e, cosa molto importante, è che tutte questi tre momenti così importanti prevedono anche la possibilità di aggiungere un cartoncino solidale con sopra scritto un messaggio religioso preso dal Vangelo, dal Papa e in alcuni casi da qualche citazione di film. Infine per una laurea possiamo optare per delle mini rappresentazioni di cappelli o pergamene simbolo della laurea appena conseguita e che è costata tanta fatica in termini di applicazione e studio. Ora vediamo dove è possibile far arrivare queste bomboniere per aiutare quelle persone che ne hanno bisogno e per regalargli un sorriso.

 

 

            

                 Dove Donare delle Bomboniere in Beneficenza

 

In tutte queste occasioni sopracitate è possibile dunque donare delle bomboniere in beneficenza in varie parti del mondo. Infatti esistono molte Onlus benefiche che lavorano in molti posti del mondo e  fanno da tramite tra noi e il posto in cui vogliamo devolverle ; inoltre possiamo fare una donazione solidale per aiutare ancora di più tutte queste persone. Possiamo poi anche metterci in contatto con la famiglia o il bambino che abbiamo scelto di aiutare; in Africa sarà possibile fare la donazione per dare più cibo a tutte quelle persone che vivono nelle baraccopoli e per migliorare le condizioni igieniche non ideali in cui molte famiglie vivono. Anche le zone di guerra sono molto gettonate perché spesso ci sono persone che hanno perso tutto e non hanno più un futuro, lo stesso discorso si può fare per il sud est asiatico dove spesso enormi calamità naturali hanno distrutto il presente di migliaia di persone compromettendone il futuro. Dunque questa azione così solidale e altruista è importantissima perché permette di regalare un sorriso alle persone meno fortunate di noi e cerca di dargli un futuro migliore.

 

 


Un brano dedicato a una storia d’amore spezzata dai recenti avvenimenti accaduti a Rigopiano. Siciliano Sono Band presentano “Esperanza”

0 commenti

S’intitola “Esperanza”, il nuovo singolo della “Siciliano Sono Band”. La canzone racconta una storia d’amore spezzata dalle recenti tragedie avvenute nel centro Italia, tra neve e terremoti. Da sempre i disagi sociali sono stati fonte di attenzione e di ispirazione per il gruppo agrigentino che utilizza la loro musica per raccontarli. Il leader della band Biagio Marino afferma: “Riteniamo che le sofferenze, la corruzione, la malavita, l'odio razziale siano alcuni dei temi profondi, a volte spettrali sui quali riflettere per non rassegnarsi e tirare avanti con un sorriso amaro". La musica dei “Siciliano Sono Band” racchiude parole e suoni che abbracciano universalmente tutte le realtà e che miscelano lingue, pensieri e culture. Questa volta è il proprio Paese che la band vuole raccontare, ed in particolare gli ultimi dolori patiti dal centro Italia che ha subito in un ristrettissimo lasso di tempo terremoti, allagamenti e valanghe. Regioni martoriate dalla potenza della natura che si è accanita come se avesse con loro un conto in sospeso: costruzioni inadeguate, gestioni approssimative, che ancora una volta vengono messe inesorabilmente a nudo dalla potenza della natura che sembra quasi voler fare giustizia.

Con il videoclip del brano “Esperanza”, la band “Siciliano Sono” vuole esprimere la propria vicinanza e condividere il disagio e la frustrazione che quegli italiani stanno vivendo. Al di là degli errori politici, di quelli professionali e umani, l'obiettivo è quello di raccontare e rappresentare l'esperienza di coloro che hanno vissuto in prima persona il dramma attraverso una storia d'amore "uccisa" dalla violenza della catastrofe. Il dolore di un uomo che impotente e rassegnato alla natura, si vede strappare la propria metà che perde la vita sotto la neve. Esperanza è una rumba dalla melodia malinconica che accompagna dolcemente il racconto fino al ritornello, volutamente ripetitivo, che disegna la stessa continuità con la quale si sono verificati i disastri naturali. Il ritmo è morbido, quasi rispettoso, e silenziosamente si fa strada tra le note per non disturbare le emozioni. Un brano prevalentemente acustico in cui dominano gli incastri ritmico-melodici delle chitarre e del guitalele che si poggiano su leggeri tappeti di fiati e fisarmonica. Ancora una volta la band nella propria espressione sottolinea l'integrazione di culture, simbolo del nome ma anche tema portante e ricorrente della loro musica.

 

9PuDUcUmqkk&fs=0&rel=0&autoplay=0&loop=0&egm=0&border=0&color1=0x2b405b&color2=0x6b8ab6&hd=1&showsearch=1&showinfo=1&iv_load_policy=1&cc_load_policy=0" width="425" height="355" wmode="transparent"> 9PuDUcUmqkk&fs=0&rel=0&autoplay=0&loop=0&egm=0&border=0&color1=0x2b405b&color2=0x6b8ab6&hd=1&showsearch=1&showinfo=1&iv_load_policy=1&cc_load_policy=0" />

 


Dove donare in beneficenza delle bomboniere

0 commenti

Regalare delle bomboniere solidali in beneficenza è un atto molto altruista e lodevole che permette di far star bene chi ne ha più bisogno. Infatti non importa l’occasione perché un atto lodevole che lo si può fare sempre e soprattutto non richiede nessuno sforzo, si regala in questo modo un sorriso a chi soffre e a tutti quei bambini che vivono in condizioni molto peggiori rispetto alle nostre. È importante sottolineare come queste bomboniere possano essere legate poi ad una donazione in grado di migliorare le condizioni igieniche, il cibo e l’istruzione di molti bambini. Vediamo ora in quali occasioni si possono regalare le bomboniere solidali in beneficenza e soprattutto dove poterle inviare per rendere speciale il giorno di un bambino che non ha avuto i nostri stessi agi.

 

 

          In quali Occasioni Donare delle Bomboniere in Beneficenza

 

Una bomboniera si può donare in beneficenza in qualunque occasione se parliamo di cerimonie religiose, infatti può essere un battesimo, una comunione o un matrimonio e, uscendo fuori dall’ambito religioso, si può donare per una laurea appena conseguita. Se decidiamo di donarla nel primo caso allora potremo optare per delle bomboniere che avranno ad esempio incorporate delle cicogne in miniatura o delle collanine con l’iniziale del bambino, nel secondo caso avremo invece delle piccole croci che rappresentano questo momento cosi importante o delle ostie in miniatura. Per un matrimonio si potrà invece optare per due pupazzetti che rappresentano gli sposi, dei cuoricini in acciaio simbolo dell’amore eterno e, cosa molto importante, è che tutte questi tre momenti così importanti prevedono anche la possibilità di aggiungere un cartoncino solidale con sopra scritto un messaggio religioso preso dal Vangelo, dal Papa e in alcuni casi da qualche citazione di film. Infine per una laurea possiamo optare per delle mini rappresentazioni di cappelli o pergamene simbolo della laurea appena conseguita e che è costata tanta fatica in termini di applicazione e studio. Ora vediamo dove è possibile far arrivare queste bomboniere per aiutare quelle persone che ne hanno bisogno e per regalargli un sorriso.

 

 

            

                 Dove fare Beneficenza Donando delle Bomboniere

 

 

In tutte queste occasioni sopracitate è possibile dunque donare delle bomboniere in beneficenza in varie parti del mondo. Infatti esistono molte Onlus benefiche che lavorano in molti posti del mondo e  fanno da tramite tra noi e il posto in cui vogliamo devolverle ; inoltre possiamo fare una donazione solidale per aiutare ancora di più tutte queste persone. Possiamo poi anche metterci in contatto con la famiglia o il bambino che abbiamo scelto di aiutare; in Africa sarà possibile fare la donazione per dare più cibo a tutte quelle persone che vivono nelle baraccopoli e per migliorare le condizioni igieniche non ideali in cui molte famiglie vivono. Anche le zone di guerra sono molto gettonate perché spesso ci sono persone che hanno perso tutto e non hanno più un futuro, lo stesso discorso si può fare per il sud est asiatico dove spesso enormi calamità naturali hanno distrutto il presente di migliaia di persone compromettendone il futuro. 


Pagina 1 di 7212345»...Fine »