segui LMN:     


Motoseghe professionali per un lavoro perfetto!

0 commenti

1024×768

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:”";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Le motoseghe sono strumenti molto utili utilizzate sia in ambito domestico che professionale. Maneggevoli e pratiche si possono riporre con facilità in qualsiasi posto con poco ingombro. I costi delle motoseghe professionali sono certamente più elevati di quelli ad uso domestico ma certamente sono di una qualità superiore. Se, dunque, state cercando un prodotto di qualità per svolgere lavori ben fatti cominciate a visualizzare l’elenco dei modelli disponibili e a fare subito un confronto tra le funzionalità. Avere ben chiaro in mente quali sono le esigenze risulta fondamentale per trovare il modello giusto. Una buona motosega deve risultare maneggevole e sicura. Prima di verificare le funzionalità occorre scegliere la tipologia (per esempio a scoppio, elettriche, a batteria, etc …) e poi valutare le singole funzioni: peso, dimensioni, velocità della catena, potenza, sistema anti-vibrazione, tempo di ricarica, lubrificazione automatica, accessori e capienza del serbatoio. Gli accessori sono importanti per il corretto funzionamento della macchina (un coprilama, una borsa resistente per il trasporto, una bottiglia per la miscelazione del carburante, etc …). Dopo aver verificato eventuali certificazioni e la garanzia sul prodotto prendetevi un po’ di tempo prima di acquistare il prodotto che vi sembra più adatto. Le motoseghe professionali sono indispensabili per svolgere ottimi lavori.


Con la motosega a scoppio il vostro giardino è al massimo!

0 commenti

1024×768

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:”";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

Consente di svolgere lavori fai da te in giardino senza dover spendere tanti soldi; la motosega è uno strumento molto utile per chi vuole tenere in ordine il proprio spazio verde e sistemare piccole cose in casa.

Sono maneggevoli, pratiche e spesso silenziose e si possono riporre in qualsiasi spazio senza ingombrare troppo. La motosega a scoppio è una tipologia di prodotto alla portata di tutti che dopo poca pratica si utilizza senza particolari problematiche. Montare una motosega a scoppio è molto semplice, in questo viene in aiuto il manuale contenuto nella confezione. Per scegliere il modello più adatto è importante fare un elenco di tutti i modelli presenti sul mercato e cominciare poi a valutare le diverse funzionalità per poi arrivare ad un confronto tra la qualità e il prezzo. Una valutazione attenta sul peso, le dimensioni, la velocità della catena, il wattaggio, il design ed eventuali accessori è utile per capire come è strutturato il modello. Se vi piacciono più prodotti e non sapete quale scegliere potrà essere utile leggere recensioni e pareri di chi già usa i prodotti e fare domande specifiche. Il vantaggio di acquistare online è notevole poiché consente di valutare con calma le soluzioni e di confrontarsi meglio con chi già usufruisce del prodotto.


Teoria sull’immortalita’

0 commenti
Teoria sull'immortalita'
 
Se immaginiamo di suddividere la mente in tre parti cosi composte: codici istintivi primordiali(dove risiede l'io vergine, l'Es), l'inconscio-memoria e il conscio, posso presentare la mia teoria riguardo l'immortalità del Sé o dell'Es che incorpora l'io vergine.
Alla nascita l'io vergine registra tutto, ogni insegnamento, ogni esperienza, ogni influenza verbale e non, sino a crescere e prendere coscienza di se stesso, qui avviene la separazione illusoria con il tutto, nasce l'io cosciente. Ricordiamo però che l'io è uno strumento dei codici istintivi, solo in parte funziona il libero arbitrio, per una buona percentuale il conscio è condizionato dai codici istintivi. Con la conoscenza subentra l'ignoranza della verità, come diceva il Buddha o Gesù, si viene immersi sin da piccoli in lavabi di realtà fantastiche a scopo di lucro, con l'intento di governare le menti (vedi cristianesimo, islam). L'io colto, quasi mai è consapevole della vera realtà, esso è condizionato da millenni di frottole. Infatti in realtà siamo un insieme di codici istintivi, un Io vergine, una scintilla di energia che dirige in parte il destino. Quando Gesù diceva che la morte non esisterà più, intendeva dimostrare che l'io vergine e i codici istintivi si reincarnano all'infinito, in nuovi corpi, la morte del Sé non esiste. Siamo nati eterni,  siamo un codice, siamo energia immortale, siamo uno. Non c'è suddivisione, la suddivisione è virtuale, serve per la procreazione, per la sopravvivenza del corpo. Unire sessualmente più corpi possibili, in modo che il codice abbia materia dove incarnarsi. Siamo il sé, l'es, l'io vergine. Le esperienze di vita sono mortali, nome, cognome, ego, super io, memoria, tutto questo morirà con il corpo. L'ego non accetta questo perche non vuole morire, non ama sentirsi virtuale, esso vuole essere al centro dell'attenzione (sempre per istinto). Ricordate siete qui per sperimentare e gioire, non siete mai nati mai morti, siete l'io vergine guidato dal bagaglio degli istinti. In parole povere siamo una scintilla di energia con un software gestionale uguale per tutti. Tutti i vari programmi che installiamo nella mente durante la vita servono per perseguire lo scopo degli istinti. Ecco perché Gesu era il tramite del padre, esso non parlava da sé, ma era la parola del padre, senza filtri dell'ego e del vissuto personale.
Il buddha parla dell'ignoranza che offusca la reale visione. Il nirvana è il completo stato di vuoto, dove l'Io ritorna bambino, puro, senza cultura illusoria. Ecco cosa siamo, il Sé, l'Es, un codice di istinti eterni, di cui in prestito abbiamo l'Io. Quindi non identifichiamoci con l'ego, con il nostro vissuto, con l'Io colto, identifichiamoci come energia eterna, il sé. Ecco che allora saremo immortali. Attenzione ai credo artificiali, che vanno in contrasto tra loro, il Dio e' uno, un codice geniale presente nella materia vivente. 


NUOVO VOLO ROYAL AIR MAROC DA NAPOLI PER CASABLANCA

0 commenti

La flotta dell’ Royal Air Maroc  è composta da cinquantacinque aerei di ultima generazione, gli ultimi due sono arrivati nel 2013. Tecnologia e sicurezza poi sono i fattori chiave nelle strategie della compagnia. I posti a sedere, in pelle, sono particolarmente ampi e  ognuno con un monitor da 15,3, anche gli spazi a disposizione dei viaggiatori sono maggiori. Il programma d’intrattenimento è molto curato, tutto in linea con i servizi propri di una Compagnia di linea come la RAM. Particolari attenzioni vengono riservate ai clienti Business che godono di banchi check-in riservati e accesso a sale VIP in tutti gli aeroporti in cui fanno scalo.  Dopo aver lanciato nel 2015 i nuovi voli da Torino e Venezia , che si sono aggiunti agli scali già serviti di Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Bologna , Royal Air Maroc, compagnia di bandiera  del Marocco, continua nel suo programma di espansione in Italia inaugurando il  28 marzo 2017, la nuova linea diretta Napoli Casablanca .

Questo nuovo volo collegherà l’aeroporto Napoli Capodichino con Casablanca, hub della compagnia, e sarà operativo con 3 frequenze settimanali nelle giornate di martedì, giovedì e sabato.

Il volo partirà da Casablanca alle ore 12.35 con arrivo a Napoli alle 16.35 e ripartirà alle ore 17.35 con arrivo a Casablanca alle ore 20.00. Grazie a questo ottimo operativo , saranno possibili  molteplici collegamenti con le città più importanti del Marocco, tra queste, Marrakech, Agadir, Fez, Ouarzazate e Tangeri ed altre . L’offerta lancio è di € 120 tasse incluse per voli di andata e ritorno da Napoli a Casablanca con un bagaglio di 23 kg in stiva  ed  un bagaglio di 10 kg in cabina già inclusi nel prezzo.

Delle ottime coincidenze saranno  assicurate anche  verso le 30 destinazioni  dell’Africa Subsahariana servite dalla compagnia, tra cui Dakar, Abidjan, Accra, Lagos, Ouagadougou, Praia e Sal, con tariffe lancio a partire da 390 € tasse incluse. Inoltre, RAM, dopo essersi consolidata come primo vettore per l’Africa occidentale ,  dallo scorso anno opera   verso l’Africa Orientale servendo l ‘aeroporto di Nairobi. Su questa destinazione la compagnia offre  una tariffa promozionale a partire da 430 €, tasse incluse. La franchigia bagaglio per l’Africa  prevede 2 pezzi da 23kg da imbarcare in stiva più un bagaglio a mano da 10kg, inclusi nel prezzo.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, Royal Air Maroc offre un’ottima connessione da Napoli  per  New York attraverso lo strategico hub di Casablanca con partenza dal Marocco alle 22.30 . La tariffa promozionale parte da 411 € tasse incluse per voli di andata e ritorno. Sono disponibili dall’Italia anche altre possibilità di viaggio, sulle linee Royal Air Maroc, verso le altre destinazioni delle Americhe, tra cui San Paolo, Rio de Janeiro, Washington e Montreal.I programmi di fidelizzazione hanno vantaggi sempre maggiori: Safar Flyer , Safar Flyer Corporate e Safar Flyer Famiglia  validi anche sui nuovi voli da Napoli. Quest’ultimi  permettono agli iscritti l’accredito di  miglia utili per ottenere premi tra cui biglietti gratuiti , upgrade, bagagli extra  e tante altre gradite sorprese. 

H di P


Acquari e bambini

0 commenti

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-parent:”";
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;
mso-fareast-language:EN-US;}

S. MARIA LA CARITA’ (NA) – Un’iniziativa simpatica in occasione del Carnevale è partita da un negozio di pesci tropicali “Acquari d’élite” di S. Maria la Carità (NA), che ha invitato tutti i bambini mascherati a fare qualche foto davanti agli acquari proprio per stimolare la loro voglia di osservare e di porre qualche domanda…

Nell’ultimo ventennio l’acquariofilia, riferita anche ai grandi acquari, è cresciuta e si è evoluta a dismisura diventando spesso anche uno strumento educativo.

Spesso si sente parlare di "edutainment”, una nuova parola per esprimere il legame tra education ed entertainment (educazione e intrattenimento) perché l’acquario può diventare uno strumento utile per la crescita del bambino.

Studi del settore confermano che l’acquario usato per usi didattici è riuscito a suscitare importanti spunti d’interesse.

L’acquario, quindi, può essere utilizzato come un vero e proprio modello educativo… naturalmente dovrà essere gestito da una persona adulta e preparata.

Un acquario attira a sé l’attenzione dei bambini, favorendo la socializzazione, il dialogo e la formazione di un gruppo. Esso comporta un progressivo "essere responsabile" di ogni membro che avrà un compito per gestirlo rendendosi man mano conto dell’importanza dell’aiuto reciproco per ottenere un risultato comune.

Per i ragazzi più grandi è possibile anche mostrare con alcuni pesci, soprattutto gli ovovivipari, il ciclo della vita partendo dall’accoppiamento, la nascita degli avannotti e la loro crescita… proprio per le specie ovovivipare la riproduzione in acquario è semplice e ogni volta che avviene è sempre un momento di gioia ed emozione per tutta la famiglia.

Oggi gli smartphone ed i tablet stanno sempre più abbattendo le curiosità dell’infanzia e qualche minuto davanti ai tanti pesci colorati significa interrompere questa ormai dipendenza e quest’uso improprio dei mezzi tecnologici usati spesso dai genitori come mezzo d’intrattenimento per i loro figli – dice il titolare Enzo- basterebbe solo dedicar loro un po’ di tempo in più e illustrare le bellezze della natura, preferire ad allestire un piccolo acquario invece che tenerli per ore avanti alla televisione.

Insomma, un piccolo angolo di natura in casa giova a tutta la famiglia perché non provarci!


Necrologie Reggio Emilia

0 commenti

Tutti gli annunci di necrologi a Reggio Emilia. Grazie al portale Ricordi di vita puoi ricordare il tuo defunto. Attraverso il portale Ricordi di vita è possibile: Avvisare Parenti, amici e familiari delle delle ricorrenze e commemorazioni… Necrologie Reggio Emilia


GRIGOLIN PREMIA ALBANO E KENNY RAY AL SANREMO MUSIC AWARDS

0 commenti

La nota azienda veneta presente a Sanremo nella nota Kermesse “Sanremo Music Awards” protagonista con le sue vernici ecologiche

Grigolin, la nota azienda veneta, si è resa protagonista nella città di Sanremo per aver fornito le vernici che sono servite all’Artista Grillo’s per creare la scultura del “Sanremo Music Awards”, titolata “The Voice”, scultura donata ad Albano in occasione del 16° compleanno del Festival che gira il mondo a diffondere il “Made in Italy”.

Grigolin oltre ad Albano ha consegnato un Awards anche a Kenny Ray, l’Artista Bahiano che ha vinto come “Miglior Artista R’n’B” il Sanremo Music Awards. Nelle sale del Golf Club di Sanremo ci sono stati 3 giorni di manifestazioni con le premiazioni dei finalisti giovani della nota Kermesse, ma anche di alcuni Big della musica internazionale, con ospiti del Jet set che hanno partecipato in maniera attiva allo show televisivo.

Grigolin era presente per divulgare la politica che da sempre contraddistingue l’azienda, cioè quella di dare la massima attenzione all’ambiente curando ogni dettaglio della propria attività. Nello specifico l’Azienda ha fornito tutte le vernici ecologiche all’Artista Grillo’s per le sue opere che hanno fatto da scenografia alla manifestazione al Golf Club ma anche da scenario a Piazza Colombo a Sanremo, il cuore del Festival di Sanremo, dove avvengono maggiormente le attività collaterali che gli fanno da corollario.

 


Successo a Roma per il Fair Play

0 commenti

Amatrice titolata Capitale del Fair Play


Con un incontro, tenutosi nella suggestiva location dello Stadio di Domiziano, è ripartita l’attività per il 2017 del Comitato Nazionale Italiano Fair Play, presieduto da Ruggero Alcanterini, membro anche del direttivo internazionale del Fair Play. Oltre al CNIFP hanno contribuito all’iniziativa l’European Fair Play Movement e l’International Fair Play Committee, con il Patrocinio del CONI. Sono intervenuti all’evento, coordinato dal giornalista Emilio Albertario, oltre a Ruggero Alcanterini che è anche membro del comitato esecutivo dell’ISCA (International Sport and Culture Asssociation), Mons. Georg Gänswein, Prefetto della Casa Pontificia che nel suo intervento ha auspicato il fair play dell'ascolto e delle parole, il linguaggio della cortesia e della gratitudine, non solo per gli altri, ma anche per sé stessi, il conduttore Claudio Lippi, che si è autocandidato alla conduzione di un programma “che non speculi sul dolore”, Roberto Fabbricini, Segretario Generale del CONI, Giampaolo Meneghini, Direttore Ufficio d’Informazione Parlamento Europeo, Antonio Marini, già  Procuratore Generale di Roma e Avvocato Generale presso la Corte d'Appello. L’incontro con l’affollatissima sala, ricca di presenze prestigiose d’ogni stato sociale personaggi dello spettacolo, della cultura, del rispetto della legge, della politica e giornalisti italiani ed esteri è iniziato con la proiezione di un messaggio inviato dal Premio Nobel, Prof. James D. Watson, ai partecipanti del dibattito “Ricominciamo dal Fair Play”: “Con la scoperta della struttura elicoidale del DNA ritengo di aver dato un contributo all’umanità. Ma l’umanità potrà migliorare ritrovando il modo del vivere civile nel rispetto di tutti. In sintesi vivendo con Fair Play. Il mio primo pensiero va alle popolazioni italiane ferite dal terribile terremoto ed in particolare alla città di Amatrice, e ho proposto ai colleghi del Council, che hanno concordato all’unanimità, l’assegnazione di un titolo speciale per questa città”. Di qui è seguito sempre sullo schermo dall’America, dove si trova in questo momento, anche il video contributo di Dacia Maraini:”Iniziamo dalla parola GENTILEZZA”. Poi il commosso, appassionato e toccante intervento del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi che ha ricevuto per la sua cittadina, il riconoscimento che il CNIFP unitamente al Council ha voluto creare con una speciale nuova categoria di premio: "Capitale del fair play" che è stato ovviamente assegnato alla cominità di Amatrice duramente colpita dal terremoto del 24 agosto, e ai suoi cittadini deceduti nel disastro. Pirozzi, ha raccontato “con il terremoto ho perso 239 amici. Io credo fermamente che la chiave di tutto sia amare. Nella tragedia è l’amore che manda avanti. Alla mia Comunità ho fatto più volte un appello, ossia che l’individualismo sfrenato non prevalga sul bene comune e, ricordo sempre che dobbiamo pensare che siamo fortunati perché siamo vivi”. Sandro Sassoli, presentato dal giornalista Emilio Albertario che ha condotto l’intero evento, oltre a presentare Pirozzi ha ringraziato per la presenza alcuni noti personaggi tra cui Giuseppe e Cristiana Pedersoli, figli di Bud Spencer e di altri componenti della famiglia, che hanno ricevuto un premio Award alla memoria del grande attore ed anche altre personalità presenti, come il campione olimpico Abdon Pamich, Elettra Marconi e Anita Garibaldi. Con l’occasione sono state svelate le nominations della prima edizione del “Domitianus Fair Play  International  Award”, riconoscimento che intende promuovere il tema dei valori etici a livello globale che si terrà a Roma il prossimo 5 aprile all’Ara Pacis, nella lista anche Angela Merkel, Mario Draghi e Bebe Vio . Oltre a svelare le nominations della prima edizione del Domitianus Fair Play International Award, il presidente Alcanterini ha annunciato anche la data del prossimo congresso nazione FNIFP che si terrà il 16 marzo ad Alghero. Con questo incontro: “Ricominciamo dal Fair Play” e Domitianus Fair Play International Award si è voluta rappresentare una prima unità di seri intenti, protesi allo sviluppo del vivere civile nel rispetto di tutti.

Giuseppe De Girolamo


Pagina 1 di 154112345»...Fine »